HOME arrow ATTIVITA'

Il progetto KASA opera attraverso una serie di attività che possono essere distinte in Attività di Ricerca, Convegni, Seminari, Laboratori e stages.

Attività di Ricerca
Le attività di ricerca sono quelle condotte dai docenti, ricercatori, assegnisti e contrattisti del progetto al fine di acquisire nuovi dati scientifici da utilizzare per gli scopi del progetto stesso.
Le attività di ricerca svolte finora hanno avuto i seguenti ambiti di indagine:
1) Ricognizione della bibliografia e della letteratura di viaggio sull’area iblea (dott. Francesca Buscemi) e Itinerario interattivo viaggiatori a Malta (dott. David Mallia)
2) Preistoria: Censimento di monumenti preistorici di influenza maltese nell’area iblea (dott. Giuseppe Terranova, Davide Tanasi). Censimento materiali preistorici in area maltese: dott. Clive Vella (Lithics Implements).
3) Età tardoantica e medievale: Censimento di monumenti in area iblea (dott. Rizzone, Maglia, Trapani). Censimento di monumenti a Malta: Roman Architectural Decoration (David Cardona); Keith Buhagiar (St. Leonard Cave).
4) Età moderna: censimento e schedatura di monumenti e manufatti a Malta: Aspects of early Vernacular architecture (David Mallia); La tonnara di Mellinha (Ernest Vella); Frank Theuma Ex voto.
5) Fonti storiche sui rapporti tra Sicilia e Malta: Censimento di documenti d’archivio relativi alle fortificazioni iblee e maltesi (dott. Pappalardo), alla cartografia urbana (prof. Paolo Militello), alla cartografia navale Malta-Sicilia (dott. Timmy Gambin), alle tecniche di rappresentazione ed alla figura di Sebastiano Ittar(dott. F. Buscemi)
6) Analisi dei dati relativi allo stato del turismo in area iblea (dott. Guerrieri, Bellelli; coordinatore arch. Melania Nucifora).
7) Rilievo e studio delle catacombe del complesso Wignacourt a Rabat, Malta. Coordinatore prof. F. Tomasello. Le catacombe Wignacourt (dott. Sabatini); le catacombe giudaiche (dott. V. Rizzone); il rilievo (prof. F. Tomasello); riproduzione tridimensionale (prof. Mussumeci).
8) Studio preliminare sui metodi di valorizzazione di aree paesistiche e monumentali: arch. Melania Nucifora, dott. Nadia Theuma.
N.B. le attività di rilievo e valorizzazione delle catacombe giudaiche sono svolte sotto l’insegna di un accordo con il Malta Cultural Heritage (dott. Suzanne Depasquale).
I documenti raccolti saranno messi in linea solo dopo adeguata registrazione per garantirne il copyright intellettuale.

I convegni
I convegni rappresentano l’occasione più importante con la quale il progetto si presenta al pubblico e soprattutto interagisce con le realtà presenti nel territorio. I convegni organizzati finora possono essere distinti in due gruppi: un primo gruppo comprende convegni miranti a stabilire lo stato delle conoscenze in ambito archeologico, storico, linguistico sui rapporti tra Sicilia e Malta, e sulle tecniche di analisi del territorio. Il secondo gruppo ha invece visto degli incontri con enti pubblici e privati, operatori turistici e specialisti del settore, per verificare la fattibilità degli obiettivi del progetto KASA e le richieste del pubblico.
1) Gli Iblei a Malta, Malta negli Iblei (Catania, 30 settembre 2006)
2) Tecniche di rilievo a confronto (Siracusa, 10 ottobre 2006)
3) The Interreg IIIA program and the Project KASA, (Msida 10-11 novembre 2006).
4) Il patrimonio culturale diffuso come opportunità di sviluppo locale:, Beni culturali e sviluppo sostenibile nella provincia di Ragusa (Palazzo Spadaro, Via Mormino Penna, Scicli) 9 febbraio 2007. In collaborazione con il Comune di Scicli.
5) Il patrimonio culturale diffuso come opportunità di sviluppo locale: Beni culturali e sviluppo sostenibile nella provincia di Siracusa (Siracusa, 15 febbraio 2007). In collaborazione con il Corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali di Siracusa.
6) Il patrimonio culturale diffuso come opportunità di sviluppo locale: l’esperienza del Progetto KASA (Augusta – 9 maggio 2007). In collaborazione con International Innner Wheel.

I seminari
I seminari sono incontri con relatori, che hanno un duplice scopo: favorire lo scambio di informazioni tra i partners del progetto, e procedere all’aggiornamento dei fruitori su aspetti relativi alle tecniche di analisi dei monumenti e del territorio ed agli strumenti di valorizzazione dei Beni Culturali. Essi sono rivolti pertanto in primo luogo al personale, strutturato e non, coinvolto nel progetto stesso, ma sono aperti anche a docenti, personale tecnico-amministrativo e studenti dell’Università di Catania, Palermo e Malta, nonché a studenti delle scuole superiori.

Laboratori e stages
I laboratori e gli stages di formazione sono rivolti agli studenti ed hanno come obiettivo la trasmissione della esperienza del Progetto KASA. Mentre gli stages sono veri e propri soggiorni di circa una settimana, i laboratori sono incontri seminariali tenuti da assegnisti di ricerca del progetto KASA.
Stage a Malta, 12-18 aprile 2007, rilievo catacombe di San Paolo presso il Museo Wignacourt, giro archeologico per l’isola. Partecipanti, n. 11 persone.
Stage a Malta, giugno-luglio 2007, giro archeologico per l’isola, rilievo catacombe di San Paolo, partecipanti n. 6 persone.
Laboratorio L’esperienza del Progetto KASA. Partecipanti n. 20 persone.

 

 
© 2017 Progettokasa
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.